image

Career coaching: cos’è, significato e a cosa serve il consulente di carriera

Il career coaching è un’attività emergente in Italia svolta dal career coach. Si tratta di un consulente personale il cui compito è aiutare il lavoratore a definire al meglio la propria carriera e i propri obiettivi professionali.

In un mercato del lavoro sempre più dinamico e in evoluzione, fare le scelte giuste è sempre più complesso. Bisogna superare numerosi ostacoli: scegliere la giusta formazione, il settore e quindi il lavoro. Quotidianamente ogni decisione può portare a migliorare o peggiorare la propria posizione lavorativa.

È in un contesto così mutevole che il career coach diventa una figura di riferimento, alla quale sempre più lavoratori autonomi e subordinati decidono di rivolgersi.

Career coaching: cos’è

Per career coaching si intendono l’insieme di attività svolte dal career coach. È un professionista che ha la riconosciuta formazione ed esperienza per pianificare al meglio la carriera lavorativa dei lavoratori.

Come il life coach, il mental coach o il business coach, anche il career coach è una figura fidata, di supporto, che in senso lato ha il compito di lavorare su numerosi aspetti: competenze comunicative, relazioni, gestione dei conflitti e dello stress.

Il lavoratore che decide di rivolgersi a questo professionista, si aspetta di beneficiare di vantaggi tangibili in ambito lavorativo, a partire dalla ricerca stessa di una prima (o nuova) occupazione. Volendo utilizzare un gioco di parole, il professionista può essere definito (anche) come il coach che ti aiuta a trovare lavoro.

Career coaching: a cosa serve

Intraprendere un career coaching è indicato per tutta una serie di lavoratori. Dai giovani alla ricerca di un lavoro che necessitano di supporto nella ricerca, fino ai lavoratori senior, i quali possono così definire nuove opportunità e prospettive di carriera. Tra i benefici principali si segnala:

Definizione degli obiettivi

I career coaching permettono di tracciare un percorso di carriera chiaro e definito. Grazie a un lavoro specifico che unisce le competenze del lavoratore alle sue ambizioni, il professionista traccia un quadro complessivo della situazione proponendo al lavoratore (o aspirante tale) un ventaglio di percorsi di carriera verosimilmente percorribili.

Consapevolezza

Il lavoratore acquisisce la giusta consapevolezza riguardo le proprie possibilità. Può, grazie al career coach, valutare con criterio i pro e i contro di ogni scelta lavorativa. Dispone, inoltre, di una conoscenza del mercato, imparando quali sono i settori lavorativi coerenti con i propri studi e che più possono permettergli di esprimere al massimo il potenziale.

Autostima

La carriera professionale d’ogni lavoratore è un arduo percorso fatto di alti e bassi. A volte può venir meno l’autostima e le proprie capacità possono essere messe in dubbio.

Un career consulting coinvolge altresì l’autostima, il coach lavorerà quindi sugli aspetti psicologici, assicurandosi che il lavoratore sia sempre ben consapevole sulle proprie capacità e possibilità.

Reputazione

Il successo o l’insuccesso oggi è dato anche dalla propria reputazione online e offline. La gestione non è semplice. Ogni piccolo incidente, anche involontario, può infatti compromettere la credibilità e la fiducia costruita negli anni.

Un percorso di career coaching porta benefici anche in quest’ambito, grazie ai consigli del professionista si eviteranno, alcuni errori che potrebbero rallentare o compromettere il percorso di crescita e di carriera.

Curriculum, colloquio e negoziazione

Tra gli aspetti pratici si evidenzia il supporto ricevuto: nella stesura del curriculum, nella fase preparatoria al colloquio e nella valutazione dell’offerta di lavoro.

I tre aspetti incidono fortemente sia sulle possibilità di essere assunti sia sul riuscire a guadagnare lo stipendio desiderato. In particolare, riuscire a negoziare un contratto di lavoro, è una vera e propria arte. L’aiuto del consulente, in tal senso può essere determinante.

Come diventare career coach o consulente di carriera

Così come per tutte le professioni di coaching, non esiste un percorso canonico da seguire. Chiunque può ambire a diventare career coach.

Dato che si tratta di un lavoro molto delicato, acquisire la giusta formazione, frequentare corsi e ottenere uno o più certificati, sicuramente aiuta l’aspirante coach della carriera ad essere riconosciuto come un professionista serio e affidabile.

Riassumendo, si può pensare di frequentare un corso in career coach presso un’associazione nazionale o internazionale riconosciuta, e successivamente specializzarsi frequentando un master in career coaching.

Dato che la professione è ancora poco diffusa in Italia, non si annoverano corsi specifici organizzati da Università Italiane; tuttavia, all’estero tali corsi sono comuni e spesso frequentabili anche online. Ad esempio, la Birkbeck (University of London) organizza un corso dedicato per il 2022.

Il corso ha l’obiettivo di approfondire ogni aspetto della carriera lavorativa e include altresì attività pratiche per affinare le proprie capacità di coach professionista. Chiaramente, la conoscenza della lingua inglese, in questo caso è fondamentale.
Scegliere di occuparsi di career coaching, può essere una buona opportunità per intraprendere una carriera ricca di soddisfazioni che possiamo a buona ragione includere tra i lavori del futuro.

Come confermato da Statista in un sondaggio che ha incluso varie tipologie di coach, la carriera, soprattutto se intrapresa all’estero, offre buone possibilità di diventare ricchi. I coach con 15 anni o più d’esperienza dichiarano infatti guadagni annui superiori ai 140.000 EUR.

Oltre a conoscenza di tipo teorico e tecnico, il career coach dispone di spiccate qualità umane, abilità trasversali o soft skills. In particolare:

  • Empatia;
  • Capacità di ascolto;
  • Problem solving;
  • Capacità relazionali.

Perché assumere un career coach

Assumere un career coach, come abbiamo visto, può aiutare a trovare una soluzione ai più comuni problemi: trovare un lavoro, prepararsi al colloquio, scelte di carriera, decidere se cambiare lavoro, rapporti e reputazione, negoziare un contratto migliore, e così via.

Si può affermare che ogni qual volta ci si trovi ad un bivio per la propria carriera allora la figura del coach può aiutare a scegliere la strada giusta da intraprendere.

Vediamo quindi alcune tipiche situazioni che rendono oggi necessario assumere un career coach:

Ansia e rischio burnout

Riuscire a trovare il giusto work life balance, evitare il rischio burnout, non è semplice dato il continuo dover perseguire la performance e i risultati. Il career coach può aiutare a trovare il giusto equilibrio evitando l’insorgere di tali spiacevoli situazioni.

Non si trova il lavoro

Inviare centinaia di curricula, non riuscire a convincere il recruiter durante un colloquio di lavoro sono due aspetti che possono frenare la carriera del lavoratore.

Un career coach può aiutare a trovare le occasioni giuste, gli annunci di lavoro più idonei alle proprie competenze, oltre che aiutare nella stesura di un curriculum ideale per una determinata posizione.
Automiglioramento e crescita personale

Avere un lavoro anche a tempo indeterminato non vuol dire automaticamente essere felici. Milioni di lavoratori ogni giorno cercano nuove strade per la propria crescita personale. Trovarle senza alcun aiuto può essere molto difficile ed è in un tale contesto che una o più sedute di career consulting possono essere molto utili.

Decisioni importanti

Il career coach in conclusione può essere la giusta figura da consultare ogni qual volta vi sono importanti decisioni da prendere.

La vita di ogni lavoratore è fatta di momenti in cui la scelta giusta può radicalmente cambiare la propria vita.
Ad esempio, un lavoratore dipendente può pensare di mettersi in proprio e di aprire un’attività, oppure di trasferirsi all’estero. Si tratta di scelte non facili, che necessitano di attente valutazioni: budget, possibilità del mercato, competenze, prospettive.

Un consulente di carriera può essere la scelta giusta volta a prendere la decisione più corretta che tenga conto di tutti i pro e i contro.

Iscriviti al Canale Telegram di Cercalavoro.it

lascia un commento


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.