image

I lavori del futuro, le 30 professioni che saranno più richieste

I lavori del futuro nel mondo del lavoro stanno subendo una accellerazione e rivoluzione epocale che il Covid-19 non ha fatto altro che accelerare.

Studenti e lavoratori dovrebbero guardare con attenzione verso quale direzione stiamo andando e acquisire tutta una serie di competenze per non rimanere tagliati fuori.

Più volte ci siamo occupati del tema. Prevedere il futuro non è semplice, tuttavia, è possibile informarsi evitando, per quanto possibile, di farsi sorprendere.

Il futuro del lavoro è digitale e molti nuovi mestieri emergeranno seguendo tale tendenza.

Il futuro del lavoro richiederà sempre più competenze e percorsi di formazione specifici.

Lavori futuri ed emergenti: panoramica generale

Al fine di avere un’idea quanto più limpida possibile riguardo le attività del futuro e, in generale, come si evolverà il concetto stesso di lavoro, è possibile fare riferimento a numerosi studi e ricerche sul tema.

Unioncamere, Anpal e Excelsior ad esempio, ha stilato un’analisi di breve periodo, la quale conferma come entro il 2022 il 70% della forza lavoro che entrerà nel mercato (circa 1,8 milioni di lavoratori) dovrà necessariamente possedere elevatissime competenze (high skills).

Le dette high skills sono indispensabili considerato il rapido sviluppo di nuove tecnologie in particolar modo legate all’intelligenza artificiale e all’automazione.

Le previsioni di breve termine riportano che le nuove tecnologie aumenteranno globalmente la domanda di lavoratori specializzati ed è per questo motivo che risulta indispensabile un forte investimento nella formazione che vedrà coinvolte le aziende pubbliche e private.

Tra le figure emergenti e i nuovi lavori in forte espansione risultano i settori che in qualche modo operano con le tecnologie digitali e con i servizi e i prodotti legati ai concetti di eco-sostenibilità.

Nei prossimi anni, di conseguenza, vi sarà un’elevata richiesta di lavoratori con elevate competenze informatiche e di analisi che si traducono in posizioni come: analista dei dati, esperti di sicurezza informatica, in intelligenza artificiale e ricerche di mercato.

Allo stesso modo, la cosiddetta Rivoluzione verde creerà nuovi posti di lavoro in settori quali: public utility, istruzione, assistenza sociale, sanità, servizi avanzati, ma anche calzature, ristorazione e turismo.

Adattarsi ai cambiamenti

Cosa dovrebbe fare un lavoratore o uno studente per riuscire ad intercettare la domanda di nuovi mestieri del futuro? Tutto ciò di cui un lavoratore avrà bisogno è racchiuso nella così chiamata Future Skill Map uno schema di conoscenze e buone pratiche indispensabili al fine di emergere e di adattarsi al cambiamento.

La Future Skill Map è costruita sui seguenti pilastri:

Personal Branding

Lavoratori e studenti dovrebbero dedicarsi alle attività di Personal Branding (https://www.cercalavoro.it/sviluppo-carriera/vantaggi-personal-branding/). Si tratta di lavorare affinché si possa far conoscere a quante più persone possibile le proprie abilità e competenze.

I social network, i siti web personali, la partecipazione ai forum, ai convegni sono alcune attività di personal branding che hanno il fine ultimo di mantenere il lavoratore sempre all’interno del mercato facilitando i processi di reinserimento qualora dovesse perdere il lavoro.

Comprendere le nuove tecnologie

Il lavoratore consapevole riguardo il funzionamento dell’intelligenza artificiale, il lavoratore curioso e continuamente aggiornato sulle nuove tecnologie è al sicuro rispetto ad un lavoratore poco informato riguardo come il futuro sta evolvendo. Coloro che conoscono e sanno implementare nuove tecnologie sono considerati come una risorsa per l’azienda e hanno meno probabilità di diventare un esubero.

Networking

Le attività di networking sono strettamente collegate al personal branding.

Si tratta, con il tempo, di coltivare i contatti e le relazioni: ex professori, colleghi di lavoro, cercare nuovi contatti. Tutte attività volte a costruire una rete di persone quanto più ramificata possibile.

Sono le relazioni stabili e durature che permettono ad un lavoratore di cogliere nuove occasioni, nuove opportunità di business, nuovi lavori emergenti e opportunità di sviluppo.

Soft skills

In particolare, intelligenza emotiva ed empatia stanno sempre più guadagnandosi il ruolo di abilità trasversali imprescindibili per i lavoratori del futuro. Quindi bisogna avere sempre più attenzione alle soft skills.

Capacità per alcuni aspetti innate che definiscono la capacità del lavoratore di adattarsi ai cambiamenti, di comprendere le esigenze di clienti e stakeholders e che in generale, racchiudono una serie di attitudini ancora distanti dall’essere replicate dall’intelligenza artificiale.

Le 30 professioni del futuro

Dopo aver visto su quali basi poggeranno i lavori del futuro, vediamo ora quali verosimilmente saranno le professioni e i mestieri del futuro più richiesti.

Come evidenziato dall’Institute for the Future circa l’85% dei lavori del futuro non sono stati ancora inventati.

Tra modelli di autovetture a guida autonoma, fonti energetiche alternative, blockchain; i settori che potranno evolversi rapidamente sono molti.

Data detective

Gli interessati a professioni quali agente dei servizi segreti, detective o investigatore, saranno interessati a sapere che queste tipologie di professioni, sempre più, si stanno evolvendo utilizzando dispositivi, sensori, e in generale tecnologie collegate all’Internet of Things.

In futuro, le professioni legate alle attività di spionaggio uniranno capacità investigative a sofisticati strumenti tecnologici utili per l’analisi dei dati.

Ethical sourcing officer

Non esiste ancora una traduzione in italiano per questa professione. È una figura che permette alle aziende di raggiungere gli obiettivi di sostenibilità.

La rivoluzione verde ed energetica, infatti, porterà sempre più le aziende a dover scegliere con cura le materie prime, le fonti energetiche da cui attingere, in un’ottica di economia circolare e impatto zero.

Personal trainer da remoto

Tra i lavori da casa che hanno visto un rapido sviluppo, in molti avranno notato il proliferare di personal trainer e insegnati di fitness che da casa via collegamento video si occupano di mantenere in forma i propri iscritti.

La professione continuerà ad espandersi e ad essere richiesta anche in futuro considerata la crescente necessità di mantenersi in forma da parte delle persone.

Medico specialista in IA

Le professioni medico sanitarie altresì si stanno evolvendo. In particolare: la possibilità di assistere e curare i pazienti da remoto sta richiedendo figure esperte e laureate in medicina ma che allo stesso tempo sappiano utilizzare le tecnologie basate sull’intelligenza artificiale per effettuare diagnosi, prescrivere cure e monitorare lo stato di salute.

Cyber city analyst

Le chiamato Smart City. Le città del futuro sempre più saranno gestite e coordinate dall’intelligenza artificiale. Semafori intelligenti, riallocazione dell’energia, auto a guida autonoma e droni.

Tanti dispositivi tutti coordinati tra loro richiedono figure esperte che sappiano intervenire in caso di problemi, oltre che garantire che tali sistemi non vengano violati da possibili attacchi esterni.

Coordinatore attività uomo-macchina

Le macchine lavoreranno in compagnia dell’uomo, in molte mansioni lo sostituiranno completamente in altre uomo e macchina dovranno collaborare.

Come combinare e ottimizzare le attività svolte dall’uomo e quelle delle macchine? È plausibile pensare che si svilupperanno sistemi di collaborazioni volti a massimizzare la produttività di entrambi e di conseguenza sarà necessario uno o più coordinatori.

Virtual store sherpa

I commessi e le commesse nei centri commerciali e di abbigliamento saranno lieti di sapere che la tecnologia potrebbe cambiare radicalmente la propria professione.

L’espansione di enormi store di abbigliamento e, non solo, online, richiederà commessi digitali che sappiano guidare il cliente verso la scelta di un prodotto proprio come avviene oggi nella realtà.

Augmented reality journey builder

Tale professione potrebbe essere tradotta come: sviluppatori di viaggi in realtà aumentata ed è un’altra attività del futuro.

Non è una novità che le agenzie di viaggio si stanno muovendo e ampliando la propria offerta promettendo già da oggi i primi viaggi “virtuali”. Si tratta di vacanza in realtà aumentata.

Molti potrebbero storcere il naso all’idea di viaggiare stando a casa, ma non tutti, tanto che al fine di rendere l’esperienza davvero gratificante sono richieste figure professionali in grado di lavorare all’elaborazione e alla costruzione dei viaggi digitali.

Meccanico di uauto a guida autonoma

Tra i lavori del futuro c’è spazio anche per i meccanici. Le auto non scompariranno tutt’al più guideranno e si muoveranno per le città senza il controllo del guidatore.

Le auto a guida autonoma però sono comunque soggette a revisioni, guasti e malfunzionamenti. Pertanto, serviranno ancora i meccanici, i quali dovranno acquisire tutte le competenze necessarie per riparare e lavorare su questi nuovi veicoli.

Controllori del trasporto a guida autonoma

Nel futuro immaginiamo città piene di varie tipologie di veicoli a guida autonoma: auto ma anche droni. In futuro emergeranno nuove professioni preposte a coordinare e monitorare il traffico su strada e aereo.

Ingegneri di strutture in 3D

La stampa 3D continuerà a diffondersi in futuro tanto che creerà nuovi mestieri. Tra questi, gli ingegneri specializzati nella realizzazione e installazione di edifici e strutture abitative in 3D.

Si prevede che la stampa 3D possa essere in valido supporto per creare rapidamente strutture abitative, ad esempio, in località colpite da calamità naturali che hanno bisogno, in tempi brevi, di nuovi alloggi per accogliere la popolazione in difficoltà.

Rewilder

Due secoli di cementificazione e sfruttamento del suolo hanno profondamente modificato l’aspetto del nostro pianeta.

Edifici abbandonati, fabbriche dismesse sono alcuni siti dove opererà il Rewilder una figura professionale che si occupa e si occuperà di ripristinare la biodiversità, di restituire alla natura quello che è della natura.

Un professionista a 360° esperto di ambiente, di flora e fauna selvatica, in grado di coordinare tutti coloro che si occuperanno di ripristinare i luoghi deturpati durante i secoli dall’attività umana.

Esperto in valute digitali

Le blockchain ha dato vita al fenomeno delle criptovalute o delle monete digitali.

Tutti ormai sono a conoscenza di Bitcoin e delle altre altcoin.

Il trend al momento sembra inarrestabile ed in futuro, professionisti di valute digitali continueranno ad essere richiesti da coloro che hanno intenzione di investire e gestire portafogli digitali.

Ingegnere specializzato in smaltimento rifiuti

I rifiuti oggi sono un problema. In futuro lo saranno ancor di più. Ogni anno gli esseri umani come confermato da The Worlds Counts producono 2 miliardi di tonnellate di rifiuti.

Ciò porterà alla nascita di nuovi lavori e nuove professioni operanti nel settore.

In particolare, è verosimile pensare ad ingegneri esperti in spazzatura incaricati di escogitare metodi innovativi per lo smaltimento e il riutilizzo. Ripulire il mondo, oggi come in futuro, è e sarà un’esigenza che creerà nuovi posti di lavoro.

Talker

Non tutte le professioni del futuro richiederanno necessariamente elevate competenze.
Come abbiamo visto, alcuni lavoratori potranno trovare occupazione se dotati di abilità trasversali. Ad esempio, l’empatia e la capacità di ascolto potrebbero portare alla diffusione dei cosiddetti Talker.
Si tratta di persone che da remoto mettono a disposizione il proprio tempo per ascoltare e fare compagnia a persone che si sentono sole, ad esempio gli anziani.

Educatore finanziario

La figura del broker personale, colui che fornisce consigli e investe i risparmi e le riserve di liquidità delle persone è destinata ad evolversi.

In America si sta rapidamente sviluppando la figura del Financial wellness coach. A differenza del classico consulente finanziario tale figura ha l’obiettivo di educare l’investitore più che gestirgli le riserve di liquidità, fornendo tutti gli strumenti e i suggerimenti affinché l’investitore possa in autonomia districarsi nel complesso mondo della finanza.

Sarto digitale

La figura del sarto richiama al passato. Una professione antica ma ancora attiva a cui si rivolgono coloro che hanno bisogno di un vestito su misura. Un professionista che non tutti possono permettersi.

Il sarto è un artista, un creativo, profondo conoscitore delle mode ed in grado di adattare e realizzare capi d’abbigliamento unici e perfettamente su misura.

Ebbene, in futuro i sarti dovranno iniziare a trasferire le loro conoscenze al mondo digitale trovando il modo di eseguire la professione da remoto, ottimizzando e lavorando con appositi software e stampanti.

Personal memory curator

L’aumento della speranza di vita e degli anziani porterà in futuro alla nascita di nuovi lavori che si occuperanno di mantenere le menti delle persone allenate e in esercizio.

In particolare, il curatore della memoria ha il compito di rallentare la perdita della memoria ricreando ambienti virtuali dove le persone che ne soffrono possono esercitarsi a mantenere in vita i ricordi e le esperienze passate.

Progettisti interfacce tattili

Il futuro sarà sempre più digitale e professionisti in grado di realizzare interfacce tattili saranno molto richiesti.

Nella pratica si tratta di permettere all’essere umano di interagire con i computer non più con la tastiera e il mouse ma con movimenti corporei o semplicemente con espressioni facciali.

L’interazione con le macchine diventeranno sempre più totali. Queste saranno in grado di recepire sensazioni, probabilmente anche i pensieri.

Esperti in gestione dell’Intelligenza Artificiale

Gli scenari secondo cui le macchine potrebbero ribellarsi all’uomo e arrivare ad essere così sviluppate da prendere decisioni in autonomia, rivoltandosi contro i loro stessi creatori non è solo fantascienza.

Lo sviluppo dell’AI può portare a conseguenze ad oggi imprevedibili ed è plausibile aspettarsi la nascita di professioni specifiche e pronte a intervenire in caso di atteggiamenti e funzionamenti imprevisti da parte delle macchine.

Esperti in agricoltura verticale

Chilometro zero, prodotti freschi e di stagione. I consumatori in futuro vorranno poter coltivarsi il proprio orto, pur non disponendo un appezzamento di terra.

A tale esigenza rispondono le coltivazioni sviluppate in verticale.

La domanda di agricoltori specializzati in orti verticali sui balconi degli appartamenti potrebbe essere un’idea per tutti coloro che sono già all’interno del settore come ad esempio i giovani agricoltori.

Protettori dell’identità

L’intelligenza artificiale sta rendendo replicabile pressoché ogni cosa. Già oggi il così detto deepfake ricrea voci e persino ricostruzioni video, riuscendo a creare situazioni e dialoghi mai realmente esistiti.

La protezione dell’identità sempre più dovrà mantenere il passo con il progresso tecnologico ed è probabile che si svilupperanno elevate tecnologie che permettono di riconoscere un contenuto, un dialogo, un video originale da uno contraffatto o ricreato artificialmente.

Architetti e ingegneri specializzati in cambiamento climatico

Come visto fin ora, professioni quali architetti e ingegneri continueranno ad essere molto richieste ma, come ogni professione, dovranno evolversi.

Le previsioni portano a ritenere che in futuro il surriscaldamento globale porterà a modificare radicalmente i territori, le aree costiere e il clima.

Pertanto, architetti, ingegneri idroelettrici e civili saranno richiesti per prendere tutti gli accorgimenti necessari al fine di rendere resilienti i territori che potrebbero essere colpiti da calamità naturali.

Sviluppatori ed esperti in E-sports

Florida è e sarà l’industria dei videogiochi e tutte le professioni ad essa collegata.

Le competizioni tra video-gamers attraggono milioni di spettatori, appassionano e divertono il pubblico tanto quanto gli sport dal vivo.

In futuro si prevede lavoro per una moltitudine di professioni del settore: installatori e progettisti di impianti AR e VR e realizzazioni di arene per ospitare gli appassionati di E-Sports.

Coordinatore dei percorsi universitari permanenti

Tra i lavori del futuro, data l’esigenza di una formazione continua e costante del tempo, si prevede che possano nascere figure che si occupano specificatamente di seguire le persone nei percorsi di apprendimento per tutta la vita.

L’idea è che, probabilmente, in futuro si sarà studenti per sempre. Una volta iscritti all’Università un tutor seguirà il proprio apprendimento veicolandolo di volta in volta con quelle che sono le nuove esigenze e mansioni richieste dal mercato del lavoro.

Responsabili della casa smart

La rivoluzione digitale sta portando alla nascita di nuovi lavori che si occupano di integrare tutte le funzionalità e le innovazioni all’interno degli appartamenti.

In un futuro non troppo lontano, oltre all’idraulico o l’elettricista chiameremo altresì l’esperto della casa smart, il quale verificherà il funzionamento di tutti i dispositivi: le luci intelligenti, come il forno, il frigorifero o la lavatrice.

Esperto nei servizi di abbonamento

La nuova frontiera delle vendite si chiama abbonamento. L’obiettivo delle aziende è offrire qualsiasi tipologia di prodotto legata ad una modalità di abbonamento. Lo scopo è creare alti tassi di fidelizzazione.

In futuro si prevede la nascita di professionisti specializzati nel formulare giusti piani di abbonamenti che sappiano promuovere il marchio e allo stesso tempo acquisire continuamente nuovi abbonati.

Esperto in calamità naturali

Le nuove tecnologie in futuro permetteranno di prevedere con accuratezza calamità naturali: eruzioni vulcaniche, terremoti, tsunami, valanghe.

Ciò porterà alla crescita di professioni specializzate nell’analisi di dati, grafici in grado di elaborare previsioni accurate riguardo la possibilità che un disastro naturale possa verificarsi in una determinata zona.

Analista delle performance dei dipendenti

L’analisi della produttività di un dipendente richiederà figure preposte e specializzate.

Misurare la produttività significa infatti saper incrociare e interpretare numerosi dati: prestazioni ma anche capacità che oggi possono sfuggire: empatia, capacità di interazione con la clientela.

Analizzare e tracciare un profilo completo ed esaustivo sui dipendenti vedrà in futuro la nascita di nuove professioni.

Voice UX designer

Infine, un futuro roseo attende gli esperti in sviluppo dei sistemi vocali presenti in dispositivi come Alexa o Siri.

Se oggi il dialogo con Alexa ha ancora tratti impersonali, in futuro sembrerà sempre più umano, emotivo ed il dispositivo si adatterà a chi ha di fronte e alle circostanze.

In conclusione, in futuro il lavoro ci sarà e si prevede roseo per molte categorie di lavoratori.

In generale, coloro che sapranno adattarsi, prevedere i cambiamenti e acquisire le nuove competenze richieste troveranno con ogni probabilità l’occupazione che più valorizzi le proprie ambizioni e talenti.

Iscriviti al Canale Telegram di Cercalavoro.it

lascia un commento


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *