image

Alberta Ferretti: stilista, imprenditrice e donna di successo

Nel mondo tutti conoscono la stilista italiana Alberta Ferretti, l’imprenditrice di successo che ha portato avanti la sua idea di femminilità eterea attraverso i suoi abiti.

Attenta all’ambiente e alla tutela del patrimonio storico e anche un’imprenditrice di successo, la Ferretti detta le regole dello stile e sono molte le star dello spettacolo che scelgono le sue creazioni.

In questo articolo conosceremo la figura di Alberta Ferretti, chi è, qual è il suo stile e come è diventata un’icona di riferimento nel panorama della moda internazionale.

Chi è Alberta Ferretti: la vita

Dagli anni dell’infanzia nella sartoria della madre, alla sua prima boutique, fino alla quotazione in borsa del gruppo Aeffe, chi è Alberta Ferretti, la stilista più amata delle spose e dalle star?

Quella della Ferretti è una storia di successi e grandi capacità imprenditoriali unite al perseguire le proprie passioni.

Dagli esordi al successo

Gli esordi di Alberta Ferretti vedono la stilista romagnola formarsi nella sartoria della mamma.

Come lei stessa ha raccontato più volte, la madre le ha insegnato tanto: dal riconoscere i tessuti più pregiati fino alla gestione delle reazioni con gli altri.

Grazie anche lei la Ferretti ha maturato quel senso estetico che la distingue, mai esagerata, sempre in grado di scegliere le giuste cromie.

Dalla sartoria materna, Alberta Ferretti apre giovanissima la sua boutique a Cattolica. Qui inizia a farsi conoscere e un numero crescente di clienti apprezza il suo gusto e la sua capacità di vestire ogni donna con raffinatezza, femminilità e intuendo in anticipo le nuove mode.

La boutique è anche l’occasione perfetta per imparare a gestire gli affari, che la porteranno ad espandersi prima a Milano e poi in tutte le grandi città del mondo.

Nel suo negozio vengono vendute le migliori griffe d’abbigliamento ma la Ferretti sperimenta diversi capi mettendoli in vendita accanto ai grandi brand.

Nel 1974 lancia il suo marchio e presenta la sua collezione. Gli anni ’80 sono anni di gradi traguardi.

Insieme al fratello Alberta Ferretti lancia la società Aeffe (che più tardi sarà quotata in borsa), apre il primo showroom a Milano e calca per la prima volta le passerelle della Milano Fashion Week.

Negli stessi anni nasce Philosophy by Alberta Ferretti e negli anni ’90 la stilista colleziona altri successi aprendo i suoi showroom in diverse città del mondo, tra queste New York.

Ben presto diventa la stilista delle spose con la linea Alberta Ferretti Forever.

Questi successi le fanno guadagnare il titolo di miglior imprenditrice nel 1991, il titolo di “Cavaliere del Lavoro del Presidente della Repubblica Italiana” nel 1998 e più tardi, nel 2005 ottiene il “Premio alla Carriera” e nel 2019 ottiene il prestigioso tema “Ethical & Sustainable Award” ritirato a Montecarlo.

Insieme al fratello condivide la passione per il territorio e l’arte. Nei primi anni ’90 i due fratelli si occupano del progetto che vede riportare in vita l’antico borgo medievale di Montegridolfo e queste la porta a ricevere la laurea honoris causa in Conservazione dei beni culturali. Si occupa anche del restauro di Palazzo Donizetti a Milano e di altre opere indirizzate al recupero delle bellezze italiane.

Lo stile di Alberta Ferretti

L’amore per l’arte e l’estetica si riflettono negli abiti di Alberta Ferreti, eterei e femminili ideali per esaltare con eleganza le forme della donna.

Lo stile della Ferretti è ben chiaro e riconoscibile ma allo stesso tempo è capace di intercettare e addirittura anticipare le nuove tendenze della moda, pur restando fedele a sé stesso.

I tessuti morbi e pregiati insieme alle lavorazioni artigianali sono i protagonisti delle collezioni sposa e non solo.

Gli abiti di Alberta Ferretti sono alla portata di tutte, sono opere d’arte facilmente indossabili. È il caso del suo famoso maglione.

Nel 2017, in concomitanza con il progetto di ridisegnare le divise per Alitalia, nasce la sua prima collezione di maglioncini, Rainbow Week, diventata subito iconica.

Sono molte le fashion blogger, gli influencer e le star che indossano il maglione firmato Alberta Ferretti che è un tributo all’inclusione.

Nel 2021 la collezione della Ferretti vuole omaggiare la Serenissima, Venezia con una collezione ricca di tessuti importanti scelti e realizzati insieme all’antica azienda Rubelli che da generazioni si occupa di produrre tessuti secondo la storia e tradizione veneziana.

Ogni collezione di Alberta Ferretti non lascia nulla al caso, dallo studio delle cromie e dei materiali, fino all’abito che la stilista indosserà a fine sfilata, rigorosamente nero e sobrio.

Iscriviti al Canale Telegram di Cercalavoro.it

lascia un commento


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.