image

Lavori creativi: quali sono i più richiesti e cosa studiare?

Al giorno d’oggi ci sono tantissimi lavori creativi. La creatività è un’attitudine propria in alcune persone che riescono, mediante l’uso della fantasia, a realizzare lavori, compiti e mansioni per l’appunto creativi, cioè originali, diversi ed in grado di distinguersi.

Un sinonimo di creativo riferito ad una persona è: estroso, inventivo, fantasioso, termini che descrivono, quindi, una caratteristica del lavoratore molto apprezzata in diversi ambiti e settori.

In questo articolo, vedremo quali sono i lavori creativi perché trovare un lavoro che punta sulla creatività, alcune idee di lavoro, mestieri e professioni creative.

Infine, si vedrà perché la creatività è una dote utile in ambito lavorativo.

Trova un lavoro creativo

Perché un lavoratore oggi dotato di creatività dovrebbe trovare una professione in grado di valorizzare quella che a tutti gli effetti è una soft skill?

Vi sono almeno 3 vantaggi che dovrebbero spingere un lavoratore o aspirante tale verso la ricerca di un lavoro creativo.

1 Flessibilità

La flessibilità in ambito lavorativo è presente in numerosi mestieri creativi. Al lavoratore, infatti, si tende a lasciare la possibilità di organizzare autonomamente gli orari e il lavoro, proprio per consentirgli di sfruttare al massimo la dote, la quale, per essere esercitata richiede una certa ispirazione.

2 Collaborazione

Un lavoro creativo ben si inserisce qualora lo svolgimento dei compiti sia svolto in gruppo. I lavori creativi si caratterizzano perché necessitano di sessioni di brainstorming finalizzate a trovare soluzioni e nuove metodologie per affrontare le cose.

Lavorare in un team permette, altresì, di ampliare il proprio networking ed è, in definitiva, uno scenario perfetto per il creativo il quale può confrontarsi e migliorare continuamente.

3 Crescita personale

Svolgere una professione creativa, come abbiamo visto, permette al lavoratore di crescere sotto l’aspetto professionale. Le carriere creative si caratterizzano perché rendono il lavoro dinamico, divertente con continui ostacoli da affrontare e superare.

I lavori perfetti per le persone creative

Sono molteplici le professioni creative o i mestieri creativi. Ogni settore, soprattutto in ambito digitale richiede ormai un lavoratore o un team che possa trovare soluzioni innovative e non convenzionali.

Vediamo ora quali sono i principali lavori adatti alle persone che sono più creative.

1 Advertising Manager

L’Advertising Manager anche detto responsabile della pubblicità si occupa di creare annunci finalizzati alla promozione di prodotti o servizi. È una professione molto ambita in ambito digitale, ma che trova lavoro anche offline scrivendo annunci per giornali e riviste.
Il responsabile della pubblicità è una professione creativa che può lavorare come freelance o presso agenzie pubblicitarie in collaborazione con i team di lavoro che si occupano della vendita effettiva dei prodotti o dei servizi.

2 Copywriter

Se si è alla ricerca di idee di lavoro creative non si può non pensare al copywriter un mestiere che difficilmente può avere successo senza una buona dose di fantasia ed originalità.

Il copywriter è una professione emergente il cui termine è utilizzato per indicare una pluralità di professionisti che possono occuparsi di varie mansioni tutte collegate alla scrittura.

In generale, possiamo dire che il copywriter si occupa di elaborare testi originali per blog e riviste, ma può anche occuparsi di recensire libri, scrivere pagine aziendali, scrivere brevi post per i social network.

3 Illustratore

Un lavoro creativo per eccellenza è quello dell’illustrator o illustratore. Un illustrator è un vero e proprio artista che fa della creatività il suo principale punto di forza.

Tale professionista si occupa di realizzare immagini di copertina per libri, riviste e giornale, ma anche di creare immagini per aziende soprattutto operanti in settori come la moda e il fashion.

4 Tatuatore

Tra i mestieri creativi il tatuatore occupa le prime posizioni. È un lavoro di responsabilità dove sono richieste abilità artistiche non indifferenti.

Il tatuatore, infatti, si occupa di realizzare immagini permanenti sulla pelle di altre persone, realizzando quindi opere che non ammettono margine di errore.

La creatività in questo mestiere è tutto e influisce, altresì, sui guadagni.

5 Interior designer

L’Interior designer lavora alla realizzazione degli interni di abitazioni, di attività commerciali e di spazi industriali. È una professione creativa perché deve sia venire incontro ai gusti di coloro che gli commissionano i lavori sia deve ottimizzare gli spazi, valorizzare l’estetica e rimanere entro determinati limiti di budget.

L’Interior designer lavora a stretto contatto con altri professionisti dell’edilizia come: architetti, ingegneri edili e costruttori.

6 Architetto

Arte e creatività sono due concetti cari ad un architetto di successo, un professionista chiamato ad unire le abilità artistiche alle formule matematiche perché una struttura, un edificio o un appartamento deve colpire l’osservatore ma deve essere, altresì, sicuro e conferme e tutte le regole.

Il percorso per diventare architetto prevede il conseguimento di una laurea in architettura e il superamento del successivo Esame di Stato che permette l’iscrizione del professionista all’apposito albo.

7 Make-up Artist

Il make-up Artist che in italiano può essere tradotto con il meno evocativo: truccatore, è un altro lavoro creativo oltre che, un’ottima opzione per coloro che sono affascinati dal mondo dello spettacolo e dai cosmetici.
È una delle carriere percorribili, quindi, per coloro che vogliono lavorare nel mondo della bellezza.

Il make-up Artist ha il compito di migliorare l’aspetto di una persona o di un attore, facendo emergere alcuni tratti e nascondendone altri.

8 Sviluppatore web

Gli sviluppatori web racchiudono un insieme di professioni collegate come ad esempio: i programmatori informatici o lo sviluppatore WordPress.
Tutte le professioni che operano a stretto contatto con lo sviluppo del web e degli applicativi sono accomunate da una caratteristica quella cioè di saper unire forti competenze tecniche alla creatività.

Uno sviluppatore web è, dunque, un profondo conoscitore di aspetti come: codici web, user experience (UX) e strumenti volti al monitoraggio dell’andamento del sito web, ma è anche un artista e un creativo perché sviluppa il design del sito web.

9 Stilista

La professione creativa per eccellenza è probabilmente quella dello stilista, un professionista in genere laureato in fashion design e, chiaramente, profondo conoscitore del settore della moda.

Il compito dello stilista è quello di ideare e aiutare a realizzare prodotti come: abiti, scarpe e accessori abbinando la creatività alle tendenze, selezionando i colori e i tessuti più appropriati.

Creatività e lavoro

Quanto conta per un’azienda puntare sulla creatività? La creatività sul lavoro aumenta la produttività ed è quindi un aspetto verso il quale i manager e i selezionatori del personale attribuiscono molta importanza.

Il legame tra creatività, lavoro e produttività lo possiamo ritrovare in numerose e celebri aziende.

Google, ad esempio, che da sempre è impegnata nel creare ai propri dipendenti luoghi di lavoro consoni e pensati per favorire la creatività e l’ispirazione nei propri lavoratori.

Altri esempi di aziende che puntano sulla creatività sono: Airbnb saldamente al primo posto tra i migliori luoghi dove lavorare, o la società di software specifici per il marketing HubSpot la quale si contraddistingue per una politica aziendale innovativa, trasparente e fortemente incentrata sulla crescita dei propri lavoratori.

La creatività è, in definitiva, fondamentale nei luoghi di lavoro, utile perché permette la creazione di nuove idee. Rendere uno spazio di lavoro ideale per lo sviluppo della creatività può essere una determinante per il successo di un’azienda e non solo.

Organizzazioni, aziende, università ed enti dovrebbero puntare sui lavoratori creativi, lavoratori, cioè, in grado di pensare e di realizzare soluzioni volte a soddisfare una clientela sempre più esigente, informata e in evoluzione.

Come evidenziato nella ricerca: “Promoting Creativity at Work – Implications for Scientific Creativity”, è importante che le aziende si adoperino verso lo sviluppo di idee nuove, avvalendosi della creatività che può portare a soluzioni nuove e in ogni campo anche nel settore dell’insegnamento o amministrativo.

leave your comment


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *