image

Il Video Curriculum, come funziona e come crearlo

Il video curriculum (o Video CV) è una soluzione in più per mostrare le proprie abilità creative e competenze.

La realizzazione del filmato è spesso richiesta per lavori nel settore della comunicazione, del marketing o artistici.

Per l’aspirante lavoratore, un video curriculum ben realizzato può essere un’occasione per distinguersi e per far emergere il proprio talento e la propria personalità.

In questo articolo vedremo in dettaglio: cos’è un video curriculum, come realizzarlo, alcuni esempi e consigli per creare un video cv efficace, i pro e i contro.

Cos’è un Video Curriculum

Il video curriculum è l’equivalente del curriculum classico in forma scritta ma in forma video.

Si tratta di una registrazione realizzata dal candidato. Si precisa che il video non sostituisce il cv cartaceo ma lo integra.

Lo strumento è richiesto da alcune tipologie di aziende, principalmente da quelle attività che richiedono capacità artistiche, di editing video e creatività.

Come avviene per un curriculum classico, il video cv deve contenere un riassunto:

  • della propria formazione
  • delle esperienze pregresse
  • delle passioni e degli interessi.

Il curriculum video dev’essere breve, in genere compreso tra uno e tre minuti.

Il tempo è un fattore determinante, in quanto, come noto, i recruiters o selezionatori del personale non hanno molto tempo a disposizione per visionare il profilo di un candidato.

Come realizzare un video curriculum

La necessità di realizzare un video curriculum potrebbe mettere a disagio alcuni lavoratori.

In particolare, potrebbe spaventare l’idea di dover parlare ad una telecamera e il dover realizzare e montare un video di qualità, aspetti questi ultimi non banali.

Coloro che non hanno esperienza in realizzazione e montaggio video, possono sia avvalersi di professionisti sul territorio, sia commissionare un lavoro online ai tanti professionisti da remoto, ad esempio presenti su Fiverr, i quali, hanno tutti gli strumenti necessari per realizzare un video di ottima qualità.

Alternativamente si può lavorare autonomamente al progetto del video Cv. Vediamo quindi come fare:

Fase preparatoria

Prima d’ogni cosa si dovrebbe avere ben in mente cosa voler dire e quali contenuti inserire nel video curriculum.

Pertanto, realizzare uno schema e un copione è un ottimo inizio che consente di pianificare il lavoro.

È importante altresì la scelta del luogo o dei luoghi dove girare il video e considerare aspetti quali: lo sfondo, gli oggetti in scena, la presenza di rumori di fondo e l’illuminazione.

Allo stesso modo, scegliere l’abbigliamento adatto, che dev’essere lo stesso utilizzato in un ipotetico colloquio di lavoro, è un altro aspetto da curare nella fase preparatoria.

Realizzazione del video

Nel realizzare il video è importante cercare di essere originali, su YouTube, come vedremo più avanti, vi sono numerosi esempi di video curriculum tra i quali prendere ispirazione.

Un video curriculum è caratterizzato da un intro, da una parte centrale e da una parte finale. L’importante è coprire tutti gli aspetti: perché si ritiene di essere la persona giusta, la propria formazione, le esperienze e le abilità.

Il video si chiude con i ringraziamenti e con un link che rimanda ai propri contatti e riferimenti sulle pagine social o sul sito web.

In generale, bisognerebbe pensare di inserire le stesse identiche informazioni che si inserirebbero in un classico curriculum cartaceo.

Video Editing del Video Curriculum

Una volta registrato il materiale, la fase di editing finalizza il processo di realizzazione del video curriculum.

Chiaramente è necessario disporre di una connessione ad Internet, di un programma di video editing e di una piattaforma sulla quale caricare il video cv così da renderlo accessibile.

Il video Cv, una volta realizzato ed editato può essere caricato in uno dei tanti siti web dedicati all’hosting video oppure può essere inviato direttamente in allegato al proprio curriculum e alla lettera di presentazione.

Come mostrarsi in un video Cv: alcuni consigli

Mostrarsi in video e riuscire a parlare efficacemente non è semplice. Oggi in rete sono presenti video in altissima qualità.

Creare un video cv in italiano che possa apportare vantaggi concreti al candidato e non causare l’effetto opposto richiede abilità, competenze e molto tempo da dedicare per le prove e per il montaggio.

Vediamo alcuni consigli di carattere generale che dovrebbero guidare chiunque è in procinto di realizzare un video curriculum:

  • Vestirsi in maniera appropriata;
  • Mantenere lo stesso atteggiamento che si terrebbe ad un colloquio di lavoro;
  • Essere sinceri;
  • Parlare lentamente;
  • Lavorare sul linguaggio non verbale;
  • Non dilungarsi troppo e mantenere il video breve;
  • Valorizzare i propri punti di forza;
  • Parlare delle proprie ambizioni;
  • Spiegare perché si ritiene di essere un valore aggiunto per l’azienda.

Video CV: cosa evitare

Oltre a delle buone pratiche vi sono alcune cose assolutamente da evitare:

  • Leggere da un copione;
  • Apparire forzatamente simpatici;
  • Essere incoerenti con quanto scritto sul curriculum cartaceo.

Il confine tra un video cv creativo ed efficace e un video ridicolo è molto sottile.

Prima di inviare il filmato, il consiglio è di far visionare il risultato ottenuto ad un amico fidato, al proprio coach o mentore, figure che sapranno fornire un feedback esterno e un parere sincero.

Video curriculum: vantaggi e svantaggi

Il video cv è uno strumento che può aumentare le possibilità di essere contattati per il colloquio di lavoro come anche può rivelarsi un’arma a doppio taglio.

Come visto finora, il video deve mostrarsi all’altezza della situazione e rispettare regole ben precise, diversamente potrebbe indispettire il recruiter.

Al fine di realizzare un Cv in formato video efficace può essere utile aver presente in dettaglio i pro e i contro.

Distinguersi

Il video curriculum permette di distinguersi tra le centinaia di curriculum ricevuti dai selezionatori. Non tutti gli aspiranti lavoratori, infatti, hanno le capacità e la volontà di creare un video Cv.

Mettere in mostra la creatività e la personalità

Un classico Curriculum, soprattutto se deve seguire lo schema Europass, non lascia molto spazio alla creatività. Un video cv può essere l’occasione per metterla in mostra.

Fanno perdere tempo

Tra gli svantaggi, sicuramente vi è il tempo di realizzazione. Potrebbero volerci giorni prima di ottenere un video cv adeguato.

Possono irritare il selezionatore

I selezionatori sono soliti impiegare pochi secondi per visionare un Cv, dover anche vedersi un video potrebbe irritarli.

Video curriculum: esempi

È sufficiente dare uno sguardo su YouTube per farsi un’idea e visionare alcuni esempi di video cv.

I video mostrano l’attenzione al dettaglio, il tentativo dei candidati di essere ironici ma non troppo, di distinguersi e il modo in cui, in pochi minuti, riescono ad includere tutte le informazioni necessarie.

Consigliamo di dare uno sguardo al video cv di Denny Kemblas, di professione regista, il quale in modo professionale e in meno di 3 minuti racconta tutti gli aspetti fondamentali della propria carriera.

Alternativamente, un esempio di video curriculum in italiano è stato pubblicato da Chiara Gilberti. In pochi minuti mostra la propria formazione, fornisce un esempio della propria conoscenza delle lingue, espone quali sono i propri punti di forza e l’ultima schermata la dedica ai contatti e riferimenti.

Un ultimo esempio, sempre presente su YouTube, è il video curriculum di Laura Harris.

La sviluppatrice web in meno di 2 minuti ha realizzato un video curriculum seguendo il classico schema fino ad ora esposto.

Una grafica chiara e pulita e la presenza di link interni al video che permettono di approfondire le competenze dell’autrice del video, le hanno permesso di superare le 130.000 visualizzazioni.

In conclusione, un video curriculum può essere un’ottima occasione non solo per aumentare le possibilità di ottenere il posto di lavoro desiderato ma anche uno strumento in più per farsi conoscere, e per aumentare il numero di contatti.

lascia un commento


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *