image

Lavorare in Lidl

LIDL è una catena di supermercati nata in Germania. Oggi vanta oltre 10.000 punti vendita localizzati in tutto il mondo, soprattutto in Europa e Stati Uniti.

Il marchio si contraddistingue per una strategia di vendita basata sul mantenimento di prezzi bassi, una strategia comune in molti supermercati convenzionalmente definiti come discount.

Un approfondimento sulla suddetta strategia e come tali discount riescano ad essere sostenibili sul mercato è presente sul portale della casa editrice John Wiley & Sons

In questo articolo, dopo un approfondimento riguardo la storia dell’azienda, sono riportate le posizioni lavorative aperte in LIDL, come fare per candidarsi e come avvengono le selezioni.

L’azienda LIDL

I supermercati LIDL sono presenti in Italia dal 1992, la storia e il modello di business LIDL nasce nel 1930 quando è stata fondata l’azienda Lidl & Schwarz KG a Nackarsulm, dove ancor’oggi è presente la sede generale.

Un’azienda che in soli 15 anni dalla sua nascita si è espansa in tutto il territorio tedesco aprendo 450 punti vendita e offrendo lavoro a 5.000 dipendenti.

L’approdo oltre confine avviene nel 1989 quando LIDL apre il primo punto vendita in Francia.

Oggi è presente in 32 paesi nel mondo, vanta oltre 10.550 punti vendita e 287.000 collaboratori.

Il primo punto vendita italiano è stato aperto ad Arzignano in provincia di Vicenza. A livello nazionale LIDL è presente con oltre 650 supermercati e più di 16.000 tra dipendenti e collaboratori.

Le parole che da sempre contraddistinguono il marchio LIDL sono: qualità, freschezza e prezzi bassi. Dallo sbarco dell’azienda in Italia, LIDL propone per i consumatori del Bel Paese l’85% di prodotti esclusivamente made in Italy.

Perché lavorare in LIDL

È possibile inviare la propria candidatura per una posizione lavorativa in LIDL collegandosi al portale dedicato per la ricerca di personale.

LIDL Italia, come confermato dai numerosi premi è un’ambiente di lavoro accogliente e offre una massima tutela ai propri collaboratori. In particolare, ha ricevuto premi da:

  • Top Employers Institute: da quattro anni consecutivi riconosce gli elevati standard nella gestione dalle risorse umane grazie ai percorsi di formazione crescita e sviluppo dedicati al personale.
  • Best Employer of Choise: ha inserito la LIDL tra le 20 aziende più desiderate dai neolaureati in Italia. Segno dell’attenzione dell’azienda verso i giovani lavoratori.
  • Most Attractive Employers: LIDL è considerata dagli studenti universitari italiani come un luogo di lavoro attrattivo, secondo la ricerca condotta da Universum Global che ha analizzato le opinioni di 40.400 studenti iscritti in 44 diverse università italiane.
  • Online Talent Communication: l’impegno in termini di comunicazione e attrattiva sono riconosciute anche da Potentialpark che considera LIDL nelle prime cinque posizioni nelle categorie di Career Website e Online Mobile Talent Communication.

Opportunità di lavoro in LIDL

Collegandosi al sito web ufficiale, una schermata dedicata guida l’utente verso la possibilità di fare domanda di lavoro presso la LIDL.

La sezione “annunci di lavoro” permette di visionare le opportunità di lavoro presenti che ad oggi sono 144.

Le posizioni più ricercate dall’azienda nel programma lavora con noi sono:

  1. Addetto alle vendite part-time
  2. Apprendista addetto alle vendite
  3. Addetto vendite a chiamata
  4. Graduate Program Generazione talenti full-time
  5. Operatore di filiale part-time
  6. Preparatore merci part-time
  7. Capo filiale

Sono inoltre, presenti posizioni dirigenziali e riservate ai professionisti interessati ad entrare a far parte della logistica, del reparto sviluppo, nelle risorse umane o dell’organizzazione aziendale.

Addetto alle vendite part-time

Il suddetto rapporto di lavoro è previsto svolgersi esclusivamente la domenica per 8 ore.

Le principali mansioni svolte dal lavoratore sono:

  • Assistenza al cliente
  • Ordinare i prodotti sugli scaffali
  • Gestire la cassa
  • Aiutare i clienti nell’acquisto
  • Riordinare e occuparsi delle pulizie del locale.

Requisiti:

  • Studente universitario
  • Età inferiore ai 25 anni
  • Diploma di maturità
  • Disponibilità al lavoro di squadra
  • Affidabilità e flessibilità
  • Approccio multitasking

Apprendista addetto alle vendite

L’apprendista addetto alle vendite si occupa delle seguenti mansioni:

  • Gestione del locale
  • Assistenza alla clientela
  • Gestione delle operazioni di cassa
  • Riordinare e garantire la pulizia del locale.

Requisiti:

  • Età compresa tra 18 e 29 anni
    Non è richiesta esperienza nella Grande Distribuzione Organizzata
  • Diploma di scuola media superiore
  • Predisposizione al contatto con il pubblico e con i colleghi
  • Flessibilità e disponibilità al lavoro di squadra.

Per la posizione di apprendista alle vendite è previsto un contratto di apprendistato, la partecipazione ai programmi di formazione e una retribuzione al minuto.

Addetto vendite a chiamata

L’addetto vendite a chiamata ha degli orari di lavoro variabili da un minimo di 4 ore fino ad un massimo di 8 ore giornaliere. Svolge le seguenti mansioni:

  • Gestione del negozio
  • Rifornimento degli scaffali
  • Ordinare e pulire il locale.

Requisiti:

  • Diploma di maturità
  • Affidabilità e flessibilità
  • Predisposizione al contatto con la clientela
  • Predisposizione al lavoro di squadra

La posizione prevede un contratto di lavoro a chiamata o intermittente.

Graduate Program Generazione talenti

La posizione lavorativa è strutturata in 4 fasi nelle quali ad un giovane è richiesto di lavorare in 6 diverse tipologie di attività.

Il lavoratore trascorrerà del tempo affiancando gli operatori di filiale, gli addetti alle vendite e gli Assistant Store Manager.

La posizione offerta mira a preparare a 360° un lavoratore, che dovrà avere i seguenti requisiti:

  • Neolaureato con spirito manageriale e di iniziativa
  • Spiccate doti di problem solving
  • Predisposizione al lavoro di squadra

Il contratto di lavoro previsto è a tempo determinato per 1 anno con gli straordinari retribuiti al minuto.

Operatore di filiale part-time

L’operatore di filiale si occupa di mantenere in ordine i prodotti sugli scaffali e della pulizia del locale.

I principali compiti svolti dall’operatore sono:

  • Collaborare con i colleghi dello store
  • Rifornire gli scaffali
  • Gestire la merce in arrivo

Requisiti:

  • Predisposizione al contatto con le persone
  • Predisposizione al lavoro di squadra
  • Affidabilità e flessibilità
  • Capacità di svolgere compiti differenti

Il tipo di contratto previsto è di tipo part-time.

Preparatore merci part-time

Il preparatore merci si occupa di:

  • Preparare i prodotti al trasporto dal magazzino al punto vendita
  • Effettuare controlli qualitativi e quantitativi
  • Mantenere pulito e ordinato il magazzino
  • Supportare le attività di inventario.

Requisiti:

  • Organizzazione
  • Cura dei dettagli
  • Predisposizione al lavoro di squadra.

Capo filiale

Il Capo Filiale si occupa della parte commerciale ed economica di un punto vendita oltre che coordinare una squadra di circa 15 persone.

Il suo compito è anche di garantire il rispetto delle norme e direttive aziendali, degli standard di sicurezza e igiene.

Requisiti:

  • Laurea di tipo economico
  • Esperienza maturata in settori simili
  • Capacità comunicative e relazionali

Il contratto previsto per tale posizione è di tipo indeterminato. Sono altresì previsti percorsi formativi, auto aziendale e buoni pasto.

Come avviene la selezione del personale in LIDL

Sono cinque le fasi che un aspirante lavoratore in LIDL deve superare prima di poter entrare a far parte del team di lavoro.

Preselezione

Durante questa fase il selezionatore del personale riceve e valuta il curriculum ricevuto.

Test online

Successivamente se il proprio profilo è valutato positivamente viene richiesto di svolgere un test online della durata di 30-40 minuti volti a misurare le proprie competenze lavorative sia generali che specifiche per la posizione richiesta.

Colloquio

La terza fase consiste in un colloquio video o telefonico direttamente con il recruiter.

Questi primi tre step concludono la fase di preselezione. Successivamente i processi di inserimento del personale procedono nel seguente modo:

Colloquio digitale

Il candidato viene invitato a partecipare ad un colloquio video direttamente con un referente aziendale.

Presentazione dell’offerta

Quando anche l’ultimo colloquio viene positivamente valutato, un addetto contatterà il candidato proponendo l’offerta di lavoro, i relativi benefit e lo stipendio previsto, spiegando quali azioni compiere prima di entrare effettivamente in azienda.

comment 1


leave your comment


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *