image

Come diventare cantante: percorso, strategie e guadagni possibili

Chi è che almeno una volta nella propria vita non ha mai sognato di salire su un grande palco e fare il cantante davanti a centinaia di persone? 

Quante volte abbiamo cantato sotto la doccia a squarciagola sognando di essere accanto ai nostri idoli musicali?

In questi casi sognare è molto bello, ma mentre la maggior parte delle persone si limita cantare da soli in casa oppure solamente davanti ai loro più cari amici, altri ancora hanno deciso di rischiare e fare del loro sogno il loro mestiere. 

Chi è un cantante

Un cantante professionista che lavora nel settore musicale e si guadagna da vivere attraverso la sua musica, o più precisamente, attraverso la sua voce. 

Un cantante è un artista.

Ma non tutti gli artisti sono uguali. I cantanti abbracciano stili diversi, in base alla propria voce, alla loro vocalità e ai loro studi…

Pensiamo ad un’icona della musica italiana; Mina. 

Tutti conosciamo Mina, la sua voce inconfondibile che risuona tuttora nei ricordi di tutti gli italiani, non è mai stata un paroliere, significa che non ha mai scritto una canzone, ma ha sempre interpretato le canzoni scritte da altri. 

Un altro personaggio che rimarrà impresso nelle menti degli italiani è Fabrizio de Andrè, un cantautore musicista che con la sua musica e le sue parole ha spezzato il significato di fare musica in Italia.

Oltre a questa tipologia di cantanti possiamo pensare ai cantanti lirici come Pavarotti, i trapper come Sfera Ebbasta e molti altri altri; l’elenco si potrebbe definire su per giù infinito. 

Ciò che hanno in comune tutti questi personaggi è l’amore per la musica e l’esigenza di esprimere il proprio messaggio attraverso la musica. 

Ogni cantante infatti vuole raccontare una storia, esprimere un pensiero e trasmettere un messaggio ai propri fan attraverso il loro modo di fare musica e interpretare le parole.  

Cosa fa un cantante

Un cantante è una figura professionale che crea, esegue ed interpreta brani cantando da solo, in duetto, oppure in un coro assieme ad altri professionisti. 

I cantanti definibili dei professionisti devono essere in grado di interpretare ogni brano musicale richiesto secondo la propria estetica o secondo una ben precisa linea melodica, in base alle necessità e la situazione.

Un cantante infatti può lavorare in diverse modalità. Deve essere in grado di salire su un palcoscenico e cantare, non solo sue canzoni, ma anche canzoni appartenenti ad altri cantanti musicisti, magari più famosi di lui. 

Molto più probabile è dover cantare assieme ad altri cantanti professionisti e dover cantare in un coro e prendere parte ad esibizioni come musical o spettacoli teatrali. 

Come si diventa un cantante 

Non esiste un vero e proprio metodo per diventare cantanti. Sicuramente per decidere di fare questo mestiere si deve avere tanta passione, talento e spirito di sacrificio. 

Si dovranno fare ore e ore di pratica, perchè ricordiamoci che il diaframma è un muscolo e come tutti i muscoli, va allenato. 

Per iniziare iscriviti ad una scuola di canto

Trova un bravo insegnante, in grado non solo di insegnare e trasmettere tutti i suoi saperi, ma anche di supportarti nei tuoi sogni e tuoi obiettivi. 

Se sei fortunato, alle scuole superiori puoi iscriverti ad un liceo musicale coreutico, dove non solo, come tutti i licei, avrai la possibilità di imparare la storia, la geografia, la matematica, filosofia e letteratura, ma avrai anche una formazione molto più specifica di indirizzo. 

Le materie di indirizzo che si studiano in un liceo musicale coreutico sono musica, teoria della musica e storia della musica. 

Potrai approcciarti a più strumenti musicali oltre al tuo strumento principale, in questo caso la voce. 

Approcciarsi a più strumenti è un ottimo modo per ampliare le proprie competenze musicali e permetterà di avere una visione molto più ampia della musica.   

Che si sia frequentato un liceo musicale coreutico oppure no, la scelta migliore è sempre quella di perfezionarsi presso il Conservatorio

Entrare al conservatorio però non è così semplice. C’è un esame d’ingresso per entrare che consiste in;

  • fare un dettato melodico e ritmico di quattro battute;
  • letture cantate di un solfeggio in chiave di sol;
  • lettura di un brano facile nelle chiavi antiche;
  • test scritto di teoria della musica. 

Gli studi presso il conservatorio comprendono un percorso di 3+2 anni. Alla fine di entrambi i percorsi di studi si otterranno dei diplomi equipollenti a qualsiasi altri diplomi di laurea. 

Qualsiasi sia il percorso scelto, chiunque decida di intraprendere la carriera del cantante deve imparare ad utilizzare il proprio diaframma in modo impeccabile.

Si deve essere in grado di controllare la propria voce, fare repentini cambi di tonalità, eseguire note alte e basse e saper respirare nel modo corretto. 

I muscoli del canto, essendo proprio dei muscoli, devono essere allenati tutti i giorni e ogni cantante che si rispetti, deve essere in grado di esprimere attraverso la propria voce delle emozioni che in seguito dovranno arrivare al pubblico.

Oltre alle lezioni con il proprio insegnante di canto si deve cantare sempre e ovunque: sotto la doccia, quando si fanno le pulizie, al karaoke e ogni volta che se ne ha la possibilità. 

L’importanza di suonare uno strumento per cantare

Per accrescere le tue competenze musicali è si consiglia sempre di imparare a suonare almeno uno strumento musicale. 

Se poi si è un cantautore, cioè un professionista che scrive, canta e suona le proprie canzoni, sarà molto più semplice creare i propri brani se si è anche in grado di fare anche le basi musicali. 

Oltretutto essere in grado di suonare un altro strumento permetterà di ampliare e fortificare la propria voce, le proprie conoscenze musicali e trovare la propria identità musicale. 

Ad ogni modo, se si decide di frequentare un liceo musicale o il conservatorio verrà automaticamente insegnato a suonare almeno un altro strumento musicale. 

Mediamente gli strumenti che vengono suonati dai cantanti sono il pianoforte, la chitarra e/o la batteria. 

La cultura per un cantante

Avere un’ampia cultura e un ampio bagaglio di esperienze e di conoscenze date dagli studi, dalla lettura e l’informazione, ti permetterà di accrescere la tua immaginazione, avere più temi da raccontare, più argomenti da approfondire e creare dei fili conduttori con il tuo lavoro di cantante. 

Un esempio potrebbe essere Fabrizio de Andrè, che prendeva i soggetti emarginati dalla società e riusciva a creare delle vere e proprie storie attorno a questi soggetti (pensate alla canzone di Marinella, cantata in seguito anche da Mina). 

La conoscenza è sempre la miglior arma per esprimere al meglio i propri pensieri e le proprie convinzioni. 

Competenze e qualità per sfondare come cantante

Prima di tutto un cantante deve avere uno straordinario controllo dei muscoli del canto e controllare e modulare la propria voce. 

Un cantante deve essere in grado di collaborare con altri professionisti. 

Se si lavora in un coro si deve essere in grado di cantare, ma anche ascoltare gli altri membri del coro, eseguire le direttive del direttore d’orchestra e seguire anche i musicisti della pièce.

Per questo si deve studiare e avere un’innata sensibilità dell’udito, che andrà a migliorare nel tempo.  

Trova la tua identità canora

Un cantante completo si definisce tale solamente dopo aver trovato la propria identità musicale. 

Per trovare la propria identità di cantante è consigliato prima di tutto imparare a cantare più generi musicali possibili. 

Musica leggera, musica classica, rap, canzoni latinoamericane. Maggiore sarà la propria consapevolezza vocale e musicale, più saranno le possibilità di trovare la linea melodica adatta al proprio timbro di voce, alla propria personalità e al messaggio che si vuole esprimere. 

Se si decide poi di diventare un cantautore, cioè un cantante che scrive, suona e canta i propri pezzi, trova uno strumento che ti permetta di accompagnare i tuoi testi e la tua voce. 

Annota su un blocchetto tutti i tuoi testi, metti assieme le idee e poi crea le tue canzoni. 

Partendo dalla propria voce e uno strumento si potrà creare qualsiasi tipologia di canzone con tutti gli strumenti esistenti al mondo. 

Eventualmente fatti aiutare da un tuo amico per quanto riguarda gli strumenti musicali oppure, se frequenti il conservatorio, prova a mettere un annuncio sulle bacheche adatte. 

Prova fino a trovare il tuo stile e in seguito lavora su ciò che ritieni adatto per te. 

Crea qualcosa che sia solo tuo, che ti contraddistingua da tutti gli altri cantanti e musicisti, trova un particolare che ti renda unico. 

Farsi conoscere come cantante

Per fare un po’ di gavetta prendi parte a dei piccoli cori, come quello della tua parrocchia oppure un coro della comunità. 

Partecipa a delle gare canore che organizzano dalle tue parti.

Suona e canta a delle feste private, a dei matrimoni, alle sagre, nei locali, nelle crociere, nei villaggi turistici: come in tutti i mestieri, anche il cantante deve iniziare facendo gavetta. 

Prendi confidenza con il palco in qualsiasi modalità e ad ogni possibilità. 

Pian piano, una volta che si riterrà di essere pronti, inizia a prendere parte a dei provini sempre più importanti. 

Mi raccomando però, quando si deciderà effettivamente di prendere parte a dei provini di un certo spessore è importante essere sicuri di avere già una certa maturità canora e musicale ed avere una certa sicurezza nelle tue capacità. 

Trova dell’attrezzatura di buona qualità e fallo sapere ai tuoi potenziali datori di lavoro. Non tutti i locali infatti hanno l’attrezzatura per far esibire i cantanti o le bad. 

Far sapere che si possiede tutto ciò che è necessario per cantare farà aumentare le tue possibilità di esibirsi. 

L’attrezzatura utile per esibirsi da soli sono:

  • Microfono;
  • processore vocale;
  • le casse;
  • gli amplificatori;
  • il mixer;
  • e tutti gli oggetti che ti possono servire per suonare o fare gli effetti desiderati.

Nel frattempo, aspettando delle buone opportunità per la tua carriera di cantante, puoi prendere la strada dell’insegnante. Questo è una buona alternativa per riuscire a lavorare stando a contatto con la musica. 

Strategie di promozione per un cantante

Appena lo riterrai opportuno inizia a chiedere un piccolo cache per le tue performance. 

Ovviamente le prime remunerazioni saranno minime e non ti permetteranno mai di sostenerti solamente con quelli, però da qualche parte si deve sempre iniziare. 

Pian piano inizia a decidere la tua prima demo, registrati su cd o su un altro supporto e inizia a mandare i tuoi brani alle case discografiche, alle etichette musicali oppure alle stazioni radiofoniche. 

Se si hanno delle buone possibilità  economiche prenota una sala di registrazione e incidi i tuoi brani. 

Se invece non si ha la possibilità di incidere i propri brani in una sala di registrazione professionale, con pochissime attrezzature e i giusti programmi per il computer si sarà comunque in grado di registrare i propri brani direttamente nella propria camera. 

Non farti scrupoli, manda a tutti le aziende che possono aiutarti ad accrescere il tuo successo. 

Ogni volta che fai un concerto, chiedi al proprietario del locale di poter vendere la tua demo ad una piccola cifra, così inizierai a distribuire i tuoi brani. 

Generalmente in accompagnamento alle proprie demo i cantanti scrivono una lettera con le proprie esperienze pregresse, che tipologia di cantante sei e in cosa si differenziano i tuoi brani rispetto alla concorrenza. 

Utilizza i mezzi tecnologici

Metti i tuoi brani su piattaforme come Youtube e Spotify. 

Utilizza il più possibile i Social Network per farti conoscere come cantante. Crea la tua identità attraverso i mezzi tecnologici. 

Creati un’immagine univoca e sfruttala in tutti i mezzi che ritieni opportuno. 

Crea più profili Social: usa Facebook, Instagram, Youtube, Spotify, Tik Tok. 

Tik Tok è uno strumento nuovo ma che pian piano sta fortemente influenzando il mondo della musica. 

Molti cantanti famosi ora hanno deciso di lanciare i loro nuovi singoli o album utilizzando Tik Tok. 

Molte altre canzoni sono addirittura ritornate in auge grazie a questo network. 

Non sottovalutare nessuna possibilità se vuoi sfondare nel mondo musicale. 

Quanto guadagna un cantante

Non esiste una risposta a questa domanda. Ovviamente dipende dal tipo di cantante che si vuole diventare. 

I grandi cantanti possono arrivare a guadagnare una cifra che si aggira attorno ai 30 milioni di euro, ma le possibilità di guadagnare questa cifra sono davvero basse. 

A questa cifra poi si devono togliere tutti i diritti della Siae, iva, la percentuale della casa discografica, etc

Altri cantanti non superano nemmeno un cachet di 300€ a serata. 

leave your comment


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *