image

Amazon assume 55.000 persone in ruoli aziendali e tecnologici

Con il Career Day annuale di Amazon previsto per il 15 settembre, Jassy spera di poter assumere molte persone. “Ci sono così tanti posti di lavoro che sono stati spostati o sono stati modificati durante la pandemia e ci sono anche così tante persone che stanno pensando nuovi lavori”, ha detto Jassy, ​​che ha citato un sondaggio statunitense di PwC dove il 65% dei lavoratori ha intenzione di cambiare datore di lavoro.

È pari a più di un terzo dell’organico di Google al 30 giugno e vicino a tutti quelli di Facebook. 

L’amministratore delegato di Amazon, Jassy, ​​nella sua prima intervista alla stampa, ha affermato che la società necessita di stare al passo con la domanda nel settore della vendita al dettaglio, del cloud e della pubblicità. 

Ha detto che la nuova scommessa di Amazon e’ quella di lanciare satelliti in orbita per ampliare l’accesso alla banda larga (Project Kuiper) e questo richiede molte nuove assunzioni.

“Fa parte di ciò che pensiamo renda il ‘Career Day’ così tempestivo e così utile”, ha detto. Le nuove assunzioni rappresenterebbero un aumento del 20% del personale tecnico e aziendale di Amazon, che attualmente conta circa 275.000 persone a livello globale.

Alla domanda su come potrebbe cambiare l’attuale cultura del posto di lavoro di Amazon, Jassy ha affermato che la sua forte attenzione ai clienti e l’inventiva lo hanno portato a diversi miglioramenti.

“Tutti in azienda hanno la libertà – e in realtà, l’aspettativa – di guardare in modo critico a come può essere migliore e quindi inventare nuovi modi per migliorarla”.

Le posizioni che Amazon sta cercando includono ruoli come ingegnere, ricerca scientifica e robotica, posizioni che sono in gran parte nuove per l’azienda.

Amazon, che in precedenza promuoveva una “cultura incentrata sull’ufficio”, in seguito ha ridimensionato la sua visione e ha offerto ai lavoratori l’opportunità di trascorrere di persona solo tre giorni alla settimana nei suoi uffici a partire dal prossimo anno.

L’azienda sta investendo molto nella costruzione di nuovi magazzini e nell’aumento degli stipendi per attirare i lavoratori, al fine di soddisfare la forte domanda dei clienti finali che vogliono sempre piu’ prodotti consegnati a domicilio. Jassy ha affermato che Amazon è stata “molto competitiva dal punto di vista dei compensi”. Ha detto: “Abbiamo aperto la strada al salario minimo di 15 dollari” e per alcuni afferma in media che “in realtà, lo stipendio iniziale è di $ 17 all’ora”.

Degli oltre 55.000 posti di lavoro annunciati da Jassy, ​​oltre 40.000 saranno negli Stati Uniti, mentre altri saranno in paesi come India, Germania e Giappone.

Arlington, Virginia, il vincitore del concorso “HQ2” che finora ha una piccola frazione dei 25.000 ruoli che Amazon gli ha promesso in un decennio, ha attualmente circa 2.800 nuovi posti di lavoro. La città di Bellevue, dove Amazon sta crescendo, vicino alla sua città natale, Seattle, ne ha altri 2.000.

Guarda i profili ricercati da Amazon.

Iscriviti al Canale Telegram di Cercalavoro.it

lascia un commento


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.