image

4 giorni lavorativi, il nuovo programma britannico per una settimana lavorativa di quattro giorni

Il più grande progetto pilota di 4 giorni lavorativi di sempre inizierà nel Regno Unito, con oltre 70 aziende e 3.300 lavoratori pronti a prendervi parte. Il processo non comporterà alcuna perdita di retribuzione per i dipendenti, in base al principio del modello 100:80:100. I dipendenti riceveranno il 100 percento della retribuzione per l’80 percento delle volte in cambio dell’impegno a mantenere la produttività del 100 percento.

Un lungo elenco di aziende sta prendendo parte alla sperimentazione da un’ampia gamma di settori tra cui banche, assistenza, vendita al dettaglio online, formazione su software IT, alloggi, studi di animazione, ospitalità e molti altri.

Il progetto pilota durerà sei mesi ed è organizzato da 4 Day Week Global in collaborazione con il principale think tank Autonomy, la campagna 4 Day Week UK e ricercatori dell’Università di Cambridge, dell’Università di Oxford e del Boston College. […] I ricercatori lavoreranno con ciascuna organizzazione partecipante per misurare l’impatto sulla produttività nell’impresa e sul benessere dei suoi lavoratori, nonché l’impatto sull’ambiente e sull’uguaglianza di genere. Le prove settimanali di quattro giorni sostenute dal governo dovrebbero iniziare entro la fine dell’anno anche in Spagna e Scozia. Quando in Italia? Conoscete qualche azienda in Italia che applica lo stesso modello? Fatecelo sapere nei commenti.

Iscriviti al Canale Telegram di Cercalavoro.it

lascia un commento


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.