image

Lavorare in Amazon

Amazon è una celebre azienda statunitense specializzata nel commercio elettronico e fondata da Jeff Bezos il 5 luglio del 1994.

In origine Amazon.com era una libreria online, con gli anni ha rapidamente esteso la propria rete di vendite diventando un portale nel quale è possibile acquistare e vendere prodotti di ogni genere quali: hardware, software, abbigliamento, prodotti per la salute, per la casa e per i bambini.

Oggi, Amazon non è solo uno store online, ma fornisce servizi come:

  • Amazon Prime Video: per la visione in streaming di film, serie Tv e documentari.
  • Amazon Music Unlimited: il servizio di musica con oltre 50 mila brani musicali da ascoltare;
  • Amazon Business: il negozio online dedicato alle aziende e agli imprenditori;
  • Kindle Unlimited: permette di scaricare e leggere in formato eBook oltre un milione di libri.

Con un fatturato di oltre 280 miliardi di USD, un utile di 11,5 miliardi di USD nel 2019 e 840.000 dipendenti, Amazon fornisce importanti opportunità di lavoro dal magazziniere fino ad arrivare ad alte posizioni dirigenziali.

Amazon la storia di un’azienda da mille miliardi di capitalizzazione

Nel luglio del 1994, il giovane Jeff Bezos fondava Amazon senza avere la benché minima idea che in soli 25 anni sarebbe diventato l’uomo più ricco del mondo con un patrimonio di 160 miliardi di USD. Come molte storie di successo, Amazon nasce in un garage a Bellevue (Washington).

L’idea del fondatore in principio era la vendita di libri online in tutto il mondo e per fare ciò, Bezos mise mano ai propri risparmi e quelli dei suoi genitori per fondare una start-up che in soli tre anni sarebbe entrata in borsa. Nel 1999, Amazon contava oltre 566 mila dipendenti.

Già nel 1998, Amazon non è più una libreria online, ma ha già compiuto la sua trasformazione in un e-commerce affermato e riconosciuto. In soli 25 anni nascono servizi di ogni genere, dai video e alla musica in streaming, dai dispositivi Kindle ideati per la lettura dei libri in formato digitale, fino ad arrivare all’assistente virtuale Alexa.

Nel settembre del 2018, l’azienda raggiunge l’astronomica cifra di mille miliardi di capitalizzazione, un valore che lascia sbalorditi se si pensa che nel 2008 la capitalizzazione era di “soli” 38 miliardi.

La storia del colosso, come ogni realtà aziendale, deve fare i conti altresì con alcuni progetti fallimentari, come il Fire Phone, lo smartphone che nel 2014 sarebbe dovuto diventare il principale antagonista dell’IPhone. Un prodotto mai decollato e bocciato dal mercato.

Le ragioni che hanno permesso ad Amazon di diventare una delle multinazionali più ricche e potenti al mondo sono molteplici, sicuramente, un modello diversificato e innovativo di business sono state e sono tutt’oggi tra le ragioni del successo.

Il complesso modello di marketing e business di Amazon può essere approfondito in uno studio dal titolo: “Coopetition-based business model: The Case of Amazon.com”.

Come lavorare per Amazon Italia

La sezione dedicata alla opportunità di lavoro o lavora con noi in Amazon è la Amazon Jobs le posizioni lavorative aperte possono essere ricercate inserendo il ruolo che si desidera ricoprire e la sede nell’apposita barra di ricerca, oppure è possibile visualizzare le offerte di lavoro nelle categorie proposte da Amazon:

  • Reclutamento universitario;
  • Posizioni nei Centri di distribuzione;
  • Opportunità professionali a distanza.

Candidarsi per lavorare in Amazon

Per candidarsi ad una posizione lavorativa disponibile è necessario ricercare la professione filtrando tra quelle proposte nella sezione Amazon Jobs. Una volta che si è trovata una posizione compatibile con il proprio curriculum basterà cliccare sul pulsante “Candidati ora”

La sezione dedicata alla ricerca è strutturata in un’unica schermata nella quale sono presenti tutte le opportunità di lavoro in Amazon nel mondo.

È quindi opportuno utilizzare gli appositi filtri inserendo:

  • Posizione lavorativa richiesta (es: magazziniere);
  • Sede
  • Tipologia di lavoro (Full Time, Part Time, Stagionale)
  • Categoria (Programmazione e sviluppo software, Gestione e distribuzione, Finanza e contabilità)
  • Categoria commerciale (Web Services, Logistica, Retail)

Lavorare in Amazon: Stipendio

La diversità di posizioni aperte rende anche lo stipendio percepito da un dipendente Amazon molto variabile a seconda della professione.

Le professioni più comuni e i relativi guadagni sono le seguenti:

  • Un magazziniere Amazon in media ha uno stipendio di 1.110 EUR al mese;
  • Un operaio Amazon guadagna in media 1.230 EUR al mese;
  • Un addetto ai magazzini Amazon percepisce mediamente 1.210 EUR al mese;
  • Un mulettista di Amazon ha uno stipendio medio di 1.403 EUR al mese;
  • Un addetto all’assistenza clienti Amazon guadagna in media 1.345 EUR al mese;
  • Un corriere Amazon guadagna in media 1.408 EUR al mese;

Amazon posizioni aperte in Italia

Amazon offre numerose opportunità di lavoro, tra le più richieste e ricercate vi è un impiego come magazziniere presso i centri di distribuzione localizzati in tutta Italia.

Per la posizione di magazziniere, Amazon ha una pagina dedicata che permette di inviare la propria candidatura.

Per quanto riguarda le professioni all’interno dei centri di distribuzione Amazon si affida ad agenzie esterne per la selezione, cliccando su una delle sedi di lavoro si viene indirizzati verso l’annuncio pubblicato dall’agenzia partner.

Le sedi di Amazon che nel 2020 ricercano magazzinieri sono:

  • Passo Corese (RI)
  • Vercelli
  • Castel San Giovanni (PC)
  • Torrazza (TO)
  • Castelguglielmo/San Bellino (RO)
  • Colleferro (RM)

Lavorare come operatori di magazzino in Amazon responsabilità e requisiti

Lavorare come magazziniere per Amazon significa occuparsi dei processi di prelevamento, collocamento e smistamento delle merci che quotidianamente approdano e lasciano i magazzini.

Principali responsabilità:

  • Prelevare la merce in entrata;
  • Smistare la merce;
  • Catalogare e collocare i prodotti;
  • Occuparsi dell’imballaggio;
  • Gestire le spedizioni.

Requisiti:

  • Maggiore età;
  • Disponibilità al lavoro in base a turni variabili;
  • Conoscenza della lingua italiana;
  • Puntualità e attenzione;

Posizioni aperte in Amazon Italia nel 2020

È possibile inviare la propria candidatura anche per altre posizioni aperte in una delle sedi Amazon sparse in Italia: Roma, Milano, Cagliari, Pisa, Genova, Udine, Catania, Verona.

Solution Architect

Principali ruoli e responsabilità:

  • Lavorare in un team predisposto a gestire gli account, gli applicativi e i software per la piattaforma AWS (Amazon Web Services);
  • Assistenza ai fornitori e alle agenzie governative;
  • Ideare presentazioni volte a promuovere l’AWS;

Competenze:

  • Lavorare in sinergia con il personale di Amazon (Sviluppatori di software e di IT);
  • Curriculum in informatica;
  • Esperienze in consulenza;
  • Capacità di comunicazione;
  • Conoscenza dell’italiano e dell’inglese;
  • Conoscenza dei software sulla sicurezza;

Analista finanziario

Principali ruoli e responsabilità:

  • Garantire che l’operatività sia aggiornata e coerente;
  • Supporto alla definizione dei cicli finanziari;
  • Produrre report e analisi di mercato specifiche;
  • Monitorare le spese in rapporto al budget;

Competenze:

  • Laurea in Finanza, contabilità o simile;
  • Comprovata esperienza;
  • Forti capacità analitiche;
  • Conoscenza approfondita di strumenti informatici quali Excel, Power Pivot, Access;
  • Capacità di lavorare in un team.

Delivery Station Liaison (DSL) – Loc. Genova

Principali ruoli e responsabilità:

  • Capacità di comunicazione con la clientela;
  • Capacità di gestire eventuali controversie con il cliente;
  • Soddisfare le esigenze del cliente;
  • Capacità di prendere decisioni autonomamente;
  • Gestione dei clienti;
  • Coordinamento dei corrieri esterni ad Amazon.

Competenze:

  • Ottima conoscenza della lingua inglese;
  • Esperienza pregressa di 1 o 2 anni nel servizio clienti;
  • Conoscenza del Microsoft Office;
  • Disponibilità a spostarsi per una settimana di formazione

Lavorare in Amazon: corsi di formazione

Amazon prevede due modalità di formazione per i propri dipendenti:

Amazon Career Choice

Il programma è rivolto a tutti i dipendenti Amazon con almeno 1 anno di esperienza. Amazon si prende carico del 95% dei costi che lo studente deve sostenere per ottenere un certificato o un diploma in ruoli particolarmente richiesti dal mercato del lavoro.

Programma Career Skills

Il programma diversamente dal precedente, ha l’obiettivo di formare il proprio personale, investendo nella formazione dei propri attuali dipendenti. Il programma è gratuito e finalizzato alla crescita professionale della forza lavoro interna.

leave your comment


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *