Amazon finanzia corsi di informatica presso 1.000 scuole superiori attraverso il programma Future Engineer

Amazon finanzia corsi di informatica presso mille scuole superiori

Amazon ha dichiarato che il suo programma di Future Engineer finanzierà le lezioni di informatica in più di 1.000 scuole superiori americane ed tutti e 50 gli stati americani nel prossimo autunno.

Questa è una rapida espansione del programma lanciato lo scorso novembre. Amazon punta a raggiungere oltre 10 milioni di bambini formati con le attività di codifica e durante le classi annuali presso le scuole. Piu’ di 100.000 studenti in più di 2.000 scuole superiori avranno la possibilita’ di seguire corsi introduttivi o avanzati di informatica.

Come parte del programma, Amazon prevede anche di assegnare a 100 studenti borse di studio di quattro anni da diecimila dollari e stage retribuiti presso l’azienda per acquisire esperienza lavorativa. Future Engineer fa parte di un investimento di cinquanta milioni di dollari da parte Amazon per l’informatica e l’educazione STEM (Science, technology, engineering, and mathematics). L’acronimo STEM è un termine utilizzato per indicare le discipline scientifico-tecnologiche e i relativi corsi di studio.

Amazon offrirà le lezioni attraverso la società di formazione online Edhesive. In precedenza, Amazon ha collaborato con Edhesive per sponsorizzare le scuole che desideravano implementare il proprio curriculum per AP Computer Science. Gli studenti riceveranno un abbonamento a AWS Educate, un programma gratuito per studenti di 14 anni per conoscere il cloud computing.

Citando le statistiche dell’Ufficio del lavoro degli Stati Uniti, Amazon dice che entro l’anno prossimo ci saranno 1,4 milioni di lavori che richiedono competenze informatiche, ma solo 400.000 laureati in informatica hanno le competenze necessarie. Amazon vuole colmare questa lacuna, in particolare per i bambini svantaggiati e le comunità svantaggiate.

“Vogliamo garantire che ogni bambino, in particolare quelli provenienti da comunità svantaggiate, abbia l’opportunità di studiare informatica”, ha detto in una nota Jeff Wilke, CEO di Worldwide Consumer presso Amazon. “Siamo entusiasti che oltre 1.000 scuole offriranno questi corsi e non vedremo l’ora di aggiungere altre 1.000 scuole nei prossimi mesi”.

Attualmente Amazon non ha piani specifici per l’Italia, ma siamo fiduciosi che tra qualche anno anche il belpaese verra’ incluso all’interno di questi programmi di formazione tecnologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *