5 consigli per scrivere un curriculum vincente

Uno dei passi fondamentali per trovare lavoro è sapere come scrivere un curriculum perfetto, che possa in qualche maniera distinguersi tra la marea di carta che arriva giornalmente sulla scrivania dei recruiter. Vediamo insieme cinque veloci consigli per avere un curriculum che possa colpire l’attenzione di chi lo legge.

1 Essere brevi e concisi
Presentare ad un potenziale datore di lavoro un curriculum di 7 pagine, corredato di ogni singola esperienza o titolo, è senza dubbio un deterrente. Molto meglio preparare un curriculum snello, costruito su misura per il lavoro proposto, dove andare ad inserire le esperienze ed i titoli inerenti a quello specifico ambito. La lunghezza ideale che non scoraggia il lettore è di una pagina, massimo due pagine.

2 Essere coerenti ed onesti
Grande attenzione va messa in quello che inseriamo nel cv, in termini di titoli di studio e precedenti esperienze. Essere scoperti a mentire sulle proprie qualifiche è la pietra tombale su ogni possibilità d’assunzione. Al giorno d’oggi poi, dobbiamo essere sicuri di scrivere informazioni coerenti con altri nostri profili (tipo linkedin) presenti in rete: non esserlo significa generare confusione e scarsa fiducia da parte di chi legge il curriculum.

3 Essere professionali
Consiglio se vogliamo abbastanza banale, ma che vale la pena ribadire: essendo un cv una vera e propria carta d’identità professionale è sempre buona regola evitare foto troppo particolari, limitandosi alle foto tessere classiche. Anche nell’elencare le proprie inclinazioni e passioni extra lavorative bisogna cercare di rimanere su qualcosa di sobrio e non eccessivamente particolare.

4 Cura la parte grafica
Uno dei fattori talvolta trascurati sull’altare della concretezza del proprio cv è la parte grafica. Avere un curriculum vitae che cattura l’occhio favorisce anzitutto la possibilità che si distingua dalla massa di tutti gli altri, e che di conseguenza venga letto. Anche l’impaginazione e l’uso di colori può aiutare la leggibilità del documento e talvolta può essere una delle componenti decisionali (pensiamo ad esempio ai lavori creativi).

5 Inserire l’informativa della privacy e firmare il documento
Condizione assolutamente necessaria perché venga accolto e considerato valido il curriculum. Senza l’inserimento della dicitura che acconsente al trattamento dei dati personali, un’azienda non può ricevere il curriculum e non può nemmeno leggerlo. Molto spesso, infatti, i che non rispettano tale regola vengono cestinati ancora prima della lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *